Essere in salute e sentirsi al proprio meglio è importante a qualunque età. Questi consigli possono aiutarti a fronteggiare il cambiamento e a vivere la vita al meglio.

Le chiavi di un sano invecchiamento 

Far fronte al cambiamento è difficile, non importa quanti anni hai. La sfida particolare per gli adulti più anziani è il semplice numero di cambiamenti e transizioni che iniziano a verificarsi, inclusi i figli che si allontanano, la perdita di genitori, amici e altri cari, il cambiamento o la fine della carriera, il declino della salute e persino la perdita di indipendenza. È naturale sentire queste perdite. Ma se questo senso di perdita è bilanciato con ingredienti positivi, hai una formula per rimanere in salute mentre invecchi.

Un invecchiamento sano significa reinventare continuamente te stesso mentre passi attraverso i decenni: 60, 70, 80 e oltre. Significa trovare nuove cose che ti piacciono, imparare ad adattarti ai cambiamenti, rimanere fisicamente e socialmente attivo e sentirti connesso alla tua comunità e ai tuoi cari. Sfortunatamente, per molti di noi, l’invecchiamento porta anche ansia e paura. Come mi prenderò cura di me stesso in età avanzata? E se perdo il coniuge? Cosa succederà alla mia mente? Tuttavia, molte di queste paure spesso derivano da idee molto diffuse ma errate sull’invecchiamento. La verità è che sei più forte e più resistente di quanto tu possa immaginare. I consigli che seguono possono aiutarti a mantenere la tua salute fisica ed emotiva, indipendentemente dall’età o dalle circostanze.

 

Miti sull’invecchiare in salute

Mito: invecchiare significa il declino della salute e / o la disabilità.
Fatto:
ci sono alcune malattie che diventano più frequenti con l’età. Tuttavia, invecchiare non significa automaticamente avere cattive condizioni di salute o che dovrai utilizzare un deambulatore o a una sedia a rotelle. Molti adulti anziani godono di una salute vigorosa, spesso migliore di molti giovani. Misure preventive come un’alimentazione sana, l’esercizio fisico e la gestione dello stress possono aiutare a ridurre il rischio di malattie croniche o infortuni in età avanzata.
Mito: la perdita di memoria è una parte inevitabile dell’invecchiamento.
Fatto:
invecchiando, potresti notare che non ricordi le cose così facilmente come in passato, oppure i ricordi potrebbero richiedere un po’ più di tempo per essere recuperati. Tuttavia, una significativa perdita di memoria non è un risultato inevitabile dell’invecchiamento. L’allenamento del cervello e l’apprendimento di nuove abilità possono essere iniziati a qualsiasi età e ci sono molte cose che puoi fare per mantenere una buona memoria. Prima inizi, prima ne trarrai beneficio.
Mito: non puoi insegnare nuovi trucchi a un cane anziano.
Fatto:
uno dei miti più dannosi dell’invecchiamento è che dopo una certa età, non sarai più in grado di imparare/sperimentare qualcosa di nuovo o contribuire alle cose. È vero il contrario. Gli adulti di mezza età e più anziani sono altrettanto capaci di imparare cose nuove e prosperare in nuovi ambienti, oltre a possedere la saggezza che deriva dall’esperienza di vita. Se credi nei tuoi mezzi e hai fiducia in te stesso, stai creando un ambiente positivo per il cambiamento, indipendentemente dalla tua età.

Invecchiare bene – Consiglio 1: Impara ad affrontare il cambiamento 

Invecchiando, ci saranno periodi di gioia e di stress. È importante sviluppare la propria resilienza e trovare modi sani per affrontare le sfide. Questa capacità ti aiuterà a vivere al meglio i tempi buoni e a mettere le cose in prospettiva quando i tempi sono difficili.

Concentrati sulle cose per cui sei grato. Più a lungo vivi, più perdi. Ma man mano che perdi persone e cose, la vita diventa ancora più preziosa. Quando smetti di dare tutto per scontato, apprezzi e godi di ciò che hai ancora di più.

Riconosci ed esprimi i tuoi sentimenti. Potresti avere difficoltà a mostrare le tue emozioni, forse sentendo che una tale manifestazione è inappropriata o ti mostra debole. Ma nascondere i propri sentimenti può portare a rabbia, risentimento e depressione. Non negare quello che stai passando. Trova dei modi sani per elaborare i tuoi sentimenti, magari parlando con un amico intimo o scrivendo su un diario.

Accetta le cose che non puoi cambiare. Molte cose nella vita sono al di fuori del nostro controllo. Invece di stressarti, concentrati sulle cose che puoi controllare, come il modo in cui scegli di reagire ai problemi. Affronta i tuoi limiti con dignità e una sana dose di umorismo.

Vedi il bicchiere mezzo pieno. Come dice il proverbio, “Ciò che non ci uccide ci rende più forti”. Di fronte a grandi sfide, cerca di considerarle come opportunità di crescita personale. Se le tue scelte hanno contribuito a una situazione stressante, riflettici e impara dai tuoi errori.

Intraprendi ogni giorno le azioni per affrontare le sfide della vita. Quando una sfida sembra troppo grande da gestire, spazzarla sotto il tappeto spesso appare l’opzione più semplice. Ma ignorare il problema non lo fa andare via; anzi, permette sia al problema che alla tua ansia di svilupparsi. Invece, fai le cose un piccolo passo alla volta. Anche un piccolo passo può fare molto per aumentare la tua sicurezza e ricordarti che puoi sempre fare qualcosa.

Restare in salute con l’umorismo, le risate e il gioco 

La risata è una medicina forte sia per il corpo che per la mente. Ti aiuta a rimanere equilibrato, energico, allegro e sano a qualsiasi età. Il senso dell’umorismo ti aiuta a superare i momenti difficili, guardare fuori di te, ridere delle assurdità della vita e superare le difficoltà. 

Consiglio 2: Trova senso e gioia

Un ingrediente chiave nella ricetta per un invecchiamento sano è la continua capacità di trovare significato e gioia nella vita. Con l’avanzare dell’età, la tua vita cambierà e perderai gradualmente cose che in precedenza occupavano il tuo tempo e ti davano uno scopo. Ad esempio, il tuo lavoro potrebbe cambiare, potresti eventualmente ritirarti dalla tua carriera, i tuoi figli potrebbero uscire di casa o altri amici e familiari potrebbero trasferirsi lontano. Ma questo non è il momento di smettere di andare avanti. La terza età può essere un momento di nuove emozionanti avventure se sei disponibile a farle accadere.

Ognuno ha modi diversi di sperimentare senso e gioia, e le attività che ti piace fare possono cambiare nel tempo. Se la tua carriera rallenta o vai in pensione o se i tuoi figli vanno via di casa, potresti scoprire di avere più tempo per goderti le attività al di fuori del lavoro e della famiglia. Ad ogni modo, il tempo speso per nutrire il tuo spirito non è mai perso.

Se non sei sicuro da dove iniziare, prova alcuni dei seguenti suggerimenti:

Scegli un hobby a lungo trascurato o prova un nuovo hobby. Frequentare una lezione o entrare in un club o in una squadra sportiva è un ottimo modo per seguire un hobby e, allo stesso tempo, espandere il tuo nucleo sociale.

Impara qualcosa di nuovo, come uno strumento, una lingua straniera, un nuovo gioco o un nuovo sport. L’apprendimento di nuove attività non solo aggiunge significato e gioia alla vita, ma può anche aiutare a mantenere la salute del cervello e prevenire il declino mentale.

Fatti coinvolgere nella tua comunità. Prova a partecipare a un evento locale o fai volontariato per una causa che è importante per te. Il significato e lo scopo che trovi nell’aiutare gli altri arricchiranno ed espanderanno la tua vita. Il lavoro per la comunità può anche essere un ottimo modo per utilizzare e trasmettere le competenze che hai affinato nella tua carriera, senza l’impegno o lo stress di un impiego regolare.

Viaggia per vedere un posto nuovo o parti per un fine settimana in un luogo che non hai mai visitato.

Trascorri del tempo nella natura. Fai un’escursione panoramica, vai a pescare o in campeggio, goditi una gita sugli sci o passeggia con un cane nel parco.

Goditi l’arte. Visita un museo, vai a un concerto o uno spettacolo teatrale, unisciti a un gruppo di libri o partecipa a un corso di apprezzamento dell’arte.

Scrivi le tue memorie o uno spettacolo teatrale sulle tue esperienze di vita.

Le possibilità sono infinite. L’importante è trovare attività che siano significative e divertenti per te.

Consiglio 3: Rimani in contatto

Una delle maggiori sfide dell’invecchiamento è mantenere la propria rete di supporto. Mantenere i contatti non è sempre facile quando si invecchia, anche per coloro che hanno sempre avuto una vita sociale attiva. Cambiamenti di carriera, pensionamento, malattia e spostamenti fuori dall’area locale possono portare via amici intimi e familiari. E più invecchi, più persone perderai inevitabilmente. Nella terza età, anche spostarsi può diventare difficile per te o per i membri del tuo gruppo sociale.

È importante trovare il modo di raggiungere e connettersi con gli altri, indipendentemente dal fatto che tu viva o meno con un coniuge o un partner. Insieme all’esercizio fisico regolare, mantenere la socialità può avere un enorme impatto benefico sulla salute quando si invecchia. Avere un’ampia cerchia di persone a cui rivolgersi per la compagnia e il supporto quando si invecchia è un cuscinetto contro la solitudine, la depressione, la disabilità, le difficoltà e la perdita.

La buona notizia è che ci sono molti modi per stare con altre persone. Non importa cosa fai, purché trovi il modo di uscire di casa (se possibile) e socializzare:

Connettiti regolarmente con amici e familiari. Trascorri del tempo con le persone che ti piacciono e che ti fanno sentire ottimista. Potrebbe essere un vicino con cui ti piace allenarti, un appuntamento per il pranzo con un vecchio amico, lo shopping con i tuoi figli o il gioco con i tuoi nipoti. Anche se non sei vicino, chiama o invia e-mail frequentemente per mantenere le relazioni aggiornate.

Fai uno sforzo per fare nuove amicizie. Man mano che perdi le persone nella tua cerchia, è fondamentale stabilire nuove connessioni in modo che la tua vita sociale non diminuisca. Fai in modo di fare amicizia con persone più giovani di te. Gli amici più giovani possono rigenerarti e aiutarti a vedere la vita da una nuova prospettiva.

Trascorri del tempo con almeno una persona al giorno. Qualunque sia la tua situazione di vita o di lavoro, non dovresti essere solo giorno dopo giorno. Il contatto telefonico o via e-mail non è un sostituto per trascorrere del tempo con altre persone. Il contatto diretto faccia a faccia ti aiuta a scongiurare la depressione e rimanere positivo.

Volontariato. Restituire alla comunità è un modo meraviglioso per rafforzare i legami sociali e incontrare altri interessati ad attività simili o che condividono valori simili. Anche se la tua mobilità diventa limitata, puoi essere coinvolto facendo volontariato al telefono.

Trova gruppi di supporto in tempi di cambiamento. Se tu o una persona cara state affrontando una malattia grave o una perdita recente, può essere molto utile partecipare a un gruppo di supporto con altri che stanno affrontando le stesse sfide.

Consiglio 4: Diventa attivo e aumenta la vitalità

Non innamorarti del mito secondo cui invecchiare automaticamente significa che non ti sentirai più bene. È vero che l’invecchiamento comporta cambiamenti fisici, ma non deve significare disagio e disabilità. Sebbene non tutte le malattie o i dolori siano evitabili, molte delle sfide fisiche associate all’invecchiamento possono essere superate o mitigate drasticamente facendo esercizio, mangiando nel modo giusto e prendendosi cura di se stessi.

E non è mai troppo tardi per iniziare! Non importa quanti anni hai o quanto malsano sei stato in passato, prendersi cura del tuo corpo ha enormi benefici che ti aiuteranno a rimanere attivo, affinare la memoria, rafforzare il sistema immunitario, gestire i problemi di salute e aumentare la tua energia. In effetti, gli adulti che iniziano l’esercizio più tardi nella vita, ad esempio, mostrano spesso maggiori miglioramenti fisici e mentali rispetto alle loro controparti più giovani, perché non sono gravati dagli stessi infortuni sportivi che molti atleti regolari subiscono mentre invecchiano. Allo stesso modo, molti adulti più anziani dichiarano di sentirsi meglio che mai perché stanno facendo uno sforzo maggiore per essere in salute rispetto a quando erano più giovani.

Esercizio. Un recente studio svedese ha scoperto che l’esercizio fisico è il contributo numero uno alla longevità, aggiungendo anni extra alla tua vita, anche se non inizi ad allenarti prima della maturità. Ma non si tratta solo di aggiungere anni alla tua vita, si tratta di aggiungere vita ai tuoi anni. L’esercizio fisico ti aiuta a mantenere la tua forza e agilità, aumenta la vitalità, migliora il sonno, migliora la tua salute mentale e può anche aiutare a ridurre il dolore cronico. L’esercizio fisico può anche avere un profondo effetto sul cervello, aiutando a prevenire la perdita di memoria, il declino cognitivo e la demenza.

Consigli di allenamento per persone mature 

  • Verifica con il tuo medico prima di iniziare qualsiasi programma di allenamento. Scopri se eventuali condizioni di salute o farmaci che prendi influenzano il tipo di esercizio che dovresti scegliere.
  • Trova un’attività che ti piace e che ti motiva a continuare. Potresti voler allenare in gruppo, come in uno sport o in una lezione, o preferire un esercizio più individuale come il nuoto.
  • Inizia lentamente. Se sei nuovo ad allenarti, pochi minuti al giorno ti mettono sulla buona strada per costruire un’abitudine sana. Aumenta lentamente la durata e l’intensità per evitare infortuni.
  • Camminare è un modo meraviglioso per iniziare ad allenarsi. Esercizio non deve significare attività faticose o tempo in palestra. In effetti, camminare è uno dei modi migliori per mantenersi in forma. Soprattutto, non richiede alcun equipaggiamento o esperienza e puoi farlo ovunque.
  • Allenati con un amico o un familiare. Ci si può aiutare ​​a vicenda a mantenere la motivazione e si avrà il beneficio non solo dell’attività fisica, ma anche del contatto sociale.

Mangia bene. Con l’avanzare dell’età, la relazione con il cibo può cambiare insieme al corpo. Un metabolismo ridotto, cambiamenti nel gusto e nell’olfatto e una digestione più lenta possono influire sull’appetito, sugli alimenti che puoi mangiare e su come il tuo corpo elabora gli alimenti. Ma ora più che mai un’alimentazione sana è importante per mantenere energia e salute. Evitare cibi zuccherati e carboidrati raffinati e abbondare invece con frutta, verdura e cereali integrali ricchi di fibre invece ti aiuterà a sentirti più energico, mentre mangiare con gli altri è un ottimo modo per rimanere in contatto con gli amici.

Dormi a lungo. Molti adulti lamentano problemi di sonno con l’età, tra cui insonnia, sonnolenza diurna e frequenti risvegli durante la notte. Ma invecchiare non comporta automaticamente problemi di sonno. Sviluppare sane abitudini di sonno con l’età può aiutarti a garantire un sonno di qualità sufficiente ogni notte. Assicurati che la tua camera da letto sia silenziosa, buia e fresca, evita la luce artificiale dagli schermi per almeno un’ora prima di coricarti e aumenta i livelli di attività durante il giorno. Un rituale riposante prima di coricarsi, come fare un bagno o ascoltare musica, può aiutarti a rilassarti e a dormire bene la notte.

Consiglio 5: Mantieni la tua mente attiva

Ci sono molte buone ragioni per mantenere il cervello attivo almeno quanto il tuo corpo. Esercitarsi, mantenere attivo il cervello e mantenere la creatività sono attività che possono effettivamente aiutare a prevenire il declino cognitivo e i problemi di memoria. Più sei attivo e socievole e più usi e affini il tuo cervello, più benefici otterrai. Ciò è particolarmente vero se la tua carriera non ti pone più delle sfide o se sei in pensione.

Prova delle variazioni su ciò che conosci. Per alcune persone, potrebbero essere giochi o sport. Altre persone possono divertirsi con i puzzle o provare nuove ricette di cucina. Trova qualcosa che ti piace e sfida il tuo cervello provando nuove varianti o aumentando la tua capacità di fare un’attività. Se ti piacciono i cruciverba, passa a una serie di cruciverba più impegnativa o prova la tua abilità in un nuovo gioco di parole. Se ti piace cucinare, prova un tipo di cibo completamente diverso o, se sei un golfista, punta a ridurre il tuo handicap.

Lavora a qualcosa di nuovo ogni giorno. Non è necessario risolvere parole crociate o puzzle elaborati per mantenere la memoria nitida. Prova a lavorare su qualcosa di nuovo ogni giorno, sia che si tratti di un percorso diverso per andare al lavoro o al supermercato o di lavarti i denti con una mano diversa.

Affronta un argomento completamente nuovo. Affrontare una nuova materia è un ottimo modo per continuare ad imparare. Hai sempre desiderato imparare una lingua diversa? Imparare nuove competenze informatiche? Imparare a suonare il piano? Esistono molte lezioni non troppo care nei centri della comunità o nei college della comunità che consentono di affrontare nuovi argomenti.

NdT1: Sono illuminanti questi consigli sull’invecchiare bene ovvero l’importanza di imparare a considerare il cambiamento come una opportunità invece che un inciampo, la bellezza di trovare senso e gioia anche in una vita che cambia, invece di sentire solo la delusione per la perdita, ma anche capire la forza che possono darci le relazioni, vecchie e nuove. Inoltre, l’opportunità di prendersi cura di se stessi attraverso l’esercizio fisico ma anche attraverso un regime alimentare sano e, infine, l’effetto benefico che può avere il mantenimento di una mente curiosa e attiva.

Facendo tesoro di questi consigli si può immaginare che talvolta la “propria” casa non sia più il luogo migliore in cui prendersi cura di se stessi. Infatti, la propria casa, con l’avanzare dell’età, può diventare facilmente un luogo di solitudine e di isolamento e non offrire più quella protezione di cui abbiamo bisogno, ma anzi diventare essa stessa un luogo disseminato di piccole insidie contro la nostra sicurezza.

In questi casi, si possono esplorare opportunità abitative moderne e innovative che oltre a tenere conto delle esigenze pertiche e della eventuale ridotta mobilità offrono un ampio ventaglio di opportunità.

Evergreen Residenze è ad esempio la soluzione giusta per tutti quei senior autosufficienti che cercano negli appartamenti protetti una soluzione abitativa ma anche qualcosa in più.

Abitare a Evergreen può facilitare molto la possibilità di metter in pratica i consigli per un buon invecchiamento: infatti gli appartamenti garantiscono privacy e autonomia ma offrono l’opportunità di fruire dei pasti equilibrati e sani proposti dalla struttura, così come l’opportunità di mangiare in compagnia insieme agli altri ospiti. Non mancano le attività di intrattenimento per mantenersi mentalmente attivi e sviluppare nuove conoscenze e magari nuove amicizie. Infine, la palestra (di prossima apertura) consente di mantenersi in forma e vivere quindi più a lungo in migliore salute.

Vieni a trovarci! Ti aspettiamo!

Autori: Melinda Smith, M.A., Jeanne Segal, Ph.D., Monika White, Ph.D.
Ultimo aggiornamento: November 2019.
Tratto dal sito https://www.helpguide.org/

1: NdT: nota aggiunta dal traduttore.

INVIA UNA MAIL

Questo modulo di contatto raccoglie il tuo nome, la tua email, il tuo telefono e il tuo messaggio. Per maggiori informazioni, consulta la nostra pagina di privacy policy.
Evergreen Residenze si impegna ad inviarti news ed informazioni commerciali nel tuo interesse, senza invadere la tua privacy e, comunque, non più di una volta a settimana.

Privacy

Info Commerciali

5 + 2 =

Residenze per anziani Roma - EVERGREEN

Via Casale delle Grazie 4 00066 Manziana – Roma Cell. 377 708 87 59

DOVE SIAMO

guarda anche la nostra casa di riposo per persone non autosufficienti

STAI CERCANDO UNA RESIDENZA PER ANZIANI?

C'È UNA
VANTAGGIOSA OFFERTA ECONOMICA:

CHIAMACI SUBITO al NUMERO:

377.7088759